Codice europeo dei contratti

libro 2.2 Dei contratti di servizi

Disponibile
Codice Prodotto
024195687
 
A cura di
Anno di edizione
2016
ISBN
9788814213342
Professione
Materia
Obbligazioni e contratti, Comunita' europee e unione europea
35,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume contiene la riedizione emendata della terza parte del "Codice europeo dei contratti" (progetto preliminare) la cui elaborazione venne, con il finanziamento della Commissione europea, intrapresa negli anni scorsi dall'Accademia dei Giusprivatisti Europei di Pavia. Concerne i "contratti di servizi": mandato, commissione, agenzia di commercio, mediazione in affari, appalto, contratto di servizio, prestazioni intellettuali e delle professioni liberali, deposito, contratto di destinazione, trasporto (Libro II, Titolo II). L'edizione del 2014 è stata pubblicata durante il "semestre italiano" di presidenza del Consiglio dell'Unione europea alla quale è stata presentata nel dicembre dell'anno medesimo a Roma, al Quirinale. Da un'attenta, critica rilettura del testo normativo del 2014 è derivata l'attuale riedizione. In essa sono contenute talune ulteriori soluzioni innovative e varie proposizioni sono state modificate per renderle più appropriate o comprensibili. Così, alcuni termini di conio decisamente dottrinale sono stati sostituiti con espressioni altrettanto adeguate ma accessibili anche (fra i destinatari delle norme) ai piccoli e medi imprenditori e ai consumatori: dovendo l'armonizzazione del diritto dei contratti soprattutto condurli a superare la loro riluttanza ad operare nel "mercato interno". Risulta inoltre spesso modificata la formulazione e conseguente dimensione delle norme, allo scopo di facilitarne l'individuazione e talora la comprensione: numerose disposizioni sono state frazionate, assumendo un'autonoma configurazione ed una specifica rubrica, e risultando così più agevolmente reperibili. L'indice, che precede il testo normativo ed intende costituirne un fattore integrante, conferisce evidenza a tale ridimensionamento, a seguito del quale questo Titolo II, decorrendo dall'art. 230, si conclude non più con l'art. 298 ma con l'art. 328. La "relazione del coordinatore", motivando gli emendamenti introdotti, si conforma nel commento alla nuova strutturazione del testo normativo.

Prodotti correlati