Appalti pubblici. Disciplina, procedura e nuovi profili processuali

Disponibile
Codice Prodotto
024200036
 
Autore
Anno di edizione
2019
Pagine
XX - 700
ISBN
9788828803997
Area di interesse
Materia
Amministrativo, Processo amministrativo
68,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il volume approfondisce gli aspetti più controversi della materia degli appalti pubblici offrendo le risposte alle principali domande coinvolgenti l'intera disciplina della contrattualistica pubblica. In particolare nel volume sono affrontati i temi più spinosi riguardanti le novità introdotte dal d.lgs. n. 50/2016, come modificato dal d.lgs. n. 56/2017, dalla legge n. 96/2016 e dalla recente legge di Bilancio 2019 (n. 145/2018), quali, ad esempio, la "Cabina di regia", le nuove regole in materia di "Arbitrato" e di "Accordo bonario", i compiti e le funzioni assegnati all'ANAC, la natura e la funzione delle relative "Linee Guida", il "Documento di gara unico europeo", la speciale disciplina degli appalti dei beni culturali, l'analisi dei criteri di aggiudicazione degli appalti, il ruolo del RUP, le procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici, il concetto di "amministrazione aperta", il contratto di disponibilità, i compiti e le funzioni assegnati al direttore dei lavori dal recente decreto del MIT n. 49/2018, lo standstill period, fino a giungere al d.l. n. 135/2018 ("Semplificazioni"), recante misure urgenti in materia di semplificazione e sostegno allo sviluppo, ed alla cennata l. n. 145/2018, che ha introdotto alcune deroghe all'art. 36, comma 2, del d.lgs. n. 50/2016 in materia di affidamento diretto dei lavori e procedura negoziata. La parte finale è interamente dedicata alle novità contenute del Codice del processo amministrativo con particolare attenzione dedicata al rito cosiddetto "super accelerato" ed alle ultime pronunce dell'Adunanza plenaria in tema di legittimazione ad impugnare il bando di gara in presenza di clausole escludenti.

Prodotti correlati