La memorizzazione locale sembra essere disabilitato nel tuo browser.
Per la migliore esperienza sul nostro sito, assicurati di attivare la memorizzazione locale nel tuo browser.

Codice di procedura civile

Tomo I (artt. 1-408); tomo II (artt. 409-840-sexiesdecies)

Disponibile
Codice Prodotto
024200906
 
Anno di edizione
2021
Pagine
LXXII - 5343
ISBN
9788828806448
Numero tomi
2
Area di interesse
Materia
Processo civile, Conciliazione e arbitrato
Prezzo speciale 275,50 € Prezzo normale 290,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

La nuova edizione del Picardi “Codice di procedura civile”, nella collanaLe Fonti del diritto italiano, offre una fotografia aggiornata, ragionata e approfondita degli orientamenti giurisprudenziali e delle ricostruzioni dottrinali, letti in modo coordinato con le novità normative, che, nel corso degli ultimi anni, hanno investito ilprocesso civile. Il presente Codice rimane nel solco dell’autorevole impronta del fondatore, con l’intento di proseguire “l’opera del giurista che ha il compito di ricondurre a coerenza la pluralità e la eterogeneità delle fonti”, grazie all’attenta curatela del Prof. Romano Vaccarella e al coordinamento di Livia Picardi, Rosaria Giordano e Cristina Asprella.

Tra le novità di maggior rilievo intervenute negli ultimi anni di cui l’opera da sistematicamente conto, analizzando in modo approfondito soprattutto le questioni più attuali, si segnalano:

  • la nuova disciplina sull'azione di classe, efficace dal 19 maggio 2021, introdotta nel codice dalla l. 12 aprile 2019, n. 31(Titolo VIII-bis Dei procedimenti collettivi” - artt. 840 bis-840 sexiesdecies c.p.c.), in sostituzione di quella contenuta nel Codice del consumo; 
  • l'ampliamento della competenza del giudice di pace sia per valore che per materia, operata il d.lg. 13 luglio 2017, n. 116 di riordino della  magistratura onoraria, la cui decorrenza è stata fissata, allo stato, al 31 ottobre 2025 (l. 28 febbraio 2020 n. 8 di conv. del D.L. 30 dicembre 2019 n. 162);
  • l'agevolazione della conversione del pignoramento (art. 495) attraverso la riduzione da 1/5 ad 1/6 dell’importo del deposito e l’estensione della rateazione da 36 a 48 mesi e della tollerabilità del ritardo nel pagamento da 15 a 30 giorni, nonché la riformulazione dell’art. 560 sul “modo della custodia” e la modifica dell’art. 569 sull’autorizzazione della vendita di beni immobili(L. 14 dicembre 2018, n. 135, conv. in legge 11 febbraio 2019, n. 12);
  • le norme che regolano le azioni per il risarcimento del danno ai sensi del diritto nazionale per violazioni delle disposizioni del diritto della concorrenza degli Stati Membri e dell’Unione Europea (specie in tema di esibizione di prove documentali) (D.lgs. attuazione della direttiva 2014/104/UE;
  • la disciplina contenuta nel Codicedella crisi d’impresa e dell'insolvenza(D.lgs. 12 gennaio 2019 n. 14), la quale, seppur non ancora in vigore, apre nuove questioni e prospetta notevoli ricadute sul sistema processuale.

Infine, ma non di minore rilevanza, anche i puntuali riferimenti alla legislazione collegata all'emergenza sanitaria da Covid-19, affrontando i profili significativi e inediti che hanno investito le modalità di svolgimento dell’attività processuale, inquadrandoli nel sistema codicistico complessivo: tanto quelle adottate nella prima fase principalmente di sospensione o differimento delle attività processuali, tanto quelle successive finalizzate a potenziare gli strumenti del processo telematico e le attività giudiziarie da remoto, tenendo conto delle ricadute sulla tutela dei diritti.

Prodotti correlati