Quid enim municipes dolo facere possunt

Illecito del singolo e responsabilità collettiva nel diritto romano

Disponibile
Codice Prodotto
024201625
 
Anno di edizione
2018
Pagine
VIII - 200
ISBN
9788814226755
Area di interesse
Materia
Storia ed istituzioni di diritto romano
20,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

La ricerca prende avvio dalla recente reviviscenza dell¿interesse dottrinale per il brocardo societas delinquere non potest, argomento tornato di attualità in occasione dell¿emanazione, nel nostro ordinamento, del d.lgs. 231/2001 sulla responsabilità da reato degli enti collettivi. La monografia propone una rilettura delle fonti giurisprudenziali romane tradizionalmente ritenute attinenti al tema della c.d. 'responsabilità collettiva' da illecito. In questa prospettiva, in essa si analizza in chiave palingenetica il titolo 3.4 del Digesto sulla rappresentanza processuale delle collettività; si presenta l¿esegesi di alcuni frammenti riguardanti la responsabilità dei municipes per l'illecito del singolo; si affronta il problema, connesso alla societas romana, della sorte dei proventi da illecito oggetto di conferimento; ci si sofferma, infine, sui più significativi testi giurisprudenziali richiamanti la responsabilità nella misura dell'arricchimento, pervenuto al singolo o alla collettività in conseguenza dell¿illecito di terzi.

Prodotti correlati