Le impugnazioni penali

Tra legislatore e giudici

Disponibile
Codice Prodotto
024203935
 
Anno di edizione
2019
Pagine
XX - 652
ISBN
9788828814511
Area di interesse
Materia
Processo penale
65,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'opera analizza criticamente, grazie agli autorevoli contributi dei vari Autori, tutti gli snodi cruciali dell¿impianto riformatore della legge "Orlando" nella specifica area delle "impugnazioni penali", in particolare l'appello e il ricorso per cassazione. Nei vari capitoli che compongono il volume viene rimarcato come la disciplina normativa dettata dal legislatore della riforma si sia progressivamente e virtuosamente intrecciata con una serie di importanti arresti delle sezioni unite (ma anche delle sezioni semplici) della Corte di Cassazione, che ne hanno talora anticipato e in altri casi accompagnato l'operatività. Risulta in tal modo valorizzata la centralità del formante giurisprudenziale e del ruolo dell¿interprete nella definizione della concreta portata della lettera e della voluntas legis e nel consolidarsi di quel «diritto vivente» che, per taluni profili di rilievo, ha superato anche lo scrutinio del Giudice delle leggi (Corte cost., n. 124 del 2019). In una visione d'insieme del sistema, la cornice complessiva della riforma «Orlando » risponde a una logica di rinnovamento dell'architettura delle impugnazioni penali, che è destinata a refluire sulla cultura e sulla mentalità dei protagonisti del processo, ma anche sul terreno strettamente attinente all'organizzazione, in termini di deflazione, razionalizzazione e semplificazione degli schemi procedurali.

Prodotti correlati