A norma di (chi) legge

Peculiarità dell'italiano federale

Disponibile
Codice Prodotto
024205088
 
Anno di edizione
2019
Pagine
XII - 356
ISBN
9788828808527
Area di interesse
Materia
Storia del diritto
35,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Frutto di un¿esperienza pluriennale nella redazione e traduzione di testi normativi, associata a una costante riflessione teorica sulle problematiche connesse con il plurilinguismo istituzionale svizzero, il libro traccia un profilo di rara precisione tecnica dell¿italiano quale lingua ufficiale a livello federale. Oltre alle particolarità che caratterizzano la principale sede testuale " '¿atto normativo " che ospita tale variante linguistica, se ne descrive il divenire nel tempo attraverso una presenza viepiù capillare nell'iter legislativo, i tratti essenziali della sua "poetica", la dimensione etica che ne anima l'utilizzazione, le procedure traduttive che assicurano sia la fruizione della comunicazione ufficiale e la certezza del diritto in italiano, sia l'esistenza di tale lingua quale componente a tutti gli effetti dello Stato federale. Né mancano analisi dettagliate delle diverse sollecitazioni a cui il linguaggio istituzionale deve rispondere nella società odierna, come ad esempio l'esigenza di una comprensibilità immediata, le istanze del pari trattamento linguistico o la pervasività degli anglismi. Per rendere conto della complessità dell'interazione di questa pluralità di aspetti, l¿autore la riassume nella nozione di doppia traduzione, vera chiave operativa del giurilinguista ma anche illuminante cifra teoretica per capire la peculiarità dell'italiano federale.

Prodotti correlati