I limiti alla circolazione delle azioni

Art. 2355-bis

Disponibile
Codice Prodotto
024208127
 
Anno di edizione
2019
Pagine
XXIV - 248
ISBN
9788828817048
Materia
Societa'
Prezzo speciale 28,50 € Prezzo normale 30,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Epilogo di un ampio dibattito con particolare riguardo alle clausole di gradimento, l'art. 2355-bis (Limiti alla circolazione delle azioni) è venuto acquisendo una rilevanza pratica sempre crescente, dovuta all'emergere, accanto alle figure tradizionali, di nuovi fenomeni quali il crowdfunding e le clausole di trascinamento (drag-along) e di accodamento (tag-along). Originariamente nate come regole di patti parasociali sono state poi trasfuse in statuti societari dando origine a una serie di questioni ancora discusse. Il presente commento riguarda da un lato le singole caratteristiche delle diverse categorie di clausole e gli specifici problemi che esse pongono e, dall'altro lato, l'individuazione delle regole comuni concernenti ogni tipologia di clausole che incidono sulla circolazione delle azioni.
Direttore Collana: Busnelli Francesco Donato

Prodotti correlati