Introduzione allo studio dei paradisi fiscali e della finanza offshore

Disponibile
Codice Prodotto
024208158
 
Anno di edizione
2020
Pagine
X - 528
ISBN
9788828818892
Area di interesse
Professione
Materia
Fisco e tributi, Irpef, Ires
53,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Quello dei paradisi fiscali è un fenomeno in continua evoluzione che non si presta, proprio per questo, ad uno studio sistematico. Il presente manuale, unico nel suo genere, affronta trasversalmente, in maniera sintetica ed organica, i principali istituti di diritto tributario, societario e penale che riguardano la fenomenologia offshore. L'opera rappresenta per gli addetti ai lavori (studiosi della fiscalità sovranazionale, tax advisors, professionisti del wealth planning e consulenti d'impresa) un vero e proprio "viaggio nei paradisi fiscali". La prima parte analizza i tax havens e la cooperazione internazionale, non trascurando l'evoluzione storica del fenomeno e gli scandali degli ultimi anni (lista Falciani, Panama Papers, Paradise Papers, etc). La seconda mette a fuoco, dal punto di vista del nostro ordinamento, gli istituti delle CFC, del Transfer Pricing, della PEX, della stabile organizzazione, della Branch Exemption e dell'esterovestizione delle persone giuridiche e fisiche, concludendo con un focus sugli adempimenti dichiarativi e quadro RW. La terza parte è dedicata all'inquadramento del fenomeno offshore, ai gruppi di società, alle legal entities estere e ai trusts nella pianificazione fiscale internazionale. La parte quarta analizza, per singola area geografica, le giurisdizioni offshore e midshore, ricordando anche gli aspetti storici del colonialismo e l'evoluzione del Commonwealth. L'opera non si limita ad analizzare i paesi inclusi nella lista 2020 dell'UE delle giurisdizioni non cooperative a fini fiscali, considerati come lesivi della trasparenza fiscale (Samoa americane, Anguilla, Barbados, Figi, Guam, Palau, Panama, Samoa, Seychelles, Trinidad e Tobago, Isole Vergini degli Stati Uniti e Vanuatu), ma tratta anche delle isole Cayman, degli Emirati Arabi Uniti, e delle altre giurisdizioni a fiscalità privilegiata, le giurisdizioni strategiche come, ad esempio, quelle del Regno Unito(con gli annessi Baliati di Jersey e di Guernsey, l'Isola di Sark e l'isola di Man), della Svizzera e di Malta e i paradisi fiscali in movimento (navi con bandiera "ombra"). L'opera prosegue con uno sguardo sul fronte penale economico, con particolare attenzione alla responsabilità penal-tributaria nei rapporti cross-border con i paradisi fiscali, ai reati di riciclaggio, di impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, di autoriciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. Senza tralasciare i risvolti legati all'economia digitale e all'uso delle cryptocurrencies e dell'offshore web, prendendo in considerazione il fenomeno del cyberlaundering. A completamento, un breve focus sugli strumenti di cooperazione giudiziaria e di polizia, con le autorità dei paradisi fiscali.

Prodotti correlati