La memorizzazione locale sembra essere disabilitato nel tuo browser.
Per la migliore esperienza sul nostro sito, assicurati di attivare la memorizzazione locale nel tuo browser.

Le nuove domande nel processo civile

Disponibile
Codice Prodotto
024208340
 
Anno di edizione
2021
ISBN
9788828822707
Area di interesse
Materia
Processo civile
Professione
Prezzo speciale 19,00 € Prezzo normale 20,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il tema riguardante la definizione dell’oggetto del processo rappresenta tradizionalmente uno degli aspetti più controversi e dibattuti dalla dottrina italiana e straniera. Esso risente, a monte, della ricostruzione dei rapporti tra diritto sostanziale e fenomeno giurisdizionale e produce, a valle, importanti ricadute sul piano della strutturae del funzionamentodi molti istituti tipici del processo civilee, in modo particolare, del processo di cognizione.

Il punto di partenza del discorso è che il processo, per sua natura, ha un oggetto limitato poiché si svolge su una porzione di vita e di realtà circoscritta: investe, cioè, un insieme specifico di fatti, circostanze, vicende e situazioni giuridicamente rilevanti che, come tali, devono essere isolati e ben individuati. Occorre infatti selezionare ciò che è rilevante ai fini del giudizio, e deve quindi essere sottoposto al contraddittorio delle parti e al sindacato del giudice, e separarlo da ciò che invece non rientra nel perimetro processuale e che, pertanto, deve restarne fuori.

In questa opera di selezione e scrematura nell’ambito delle posizioni soggettive sostanziali un ruolo centrale è assolto dalla domanda giudiziale, intesa in senso lato come istanza di attivazione di un procedimento dinanzi

all’autorità giudiziaria per la tutela di una o più situazioni giuridiche. L’oggetto della domanda è il primo parametro di riferimentoper la definizione dell’oggetto del processo e dei confini entro cui può legittimamente – e doverosamente – dispiegarsi la cognizione del giudice investito della richiesta di tutela rivoltagli dalla parte. La delimitazione della portatae dell’oggettodella domanda incide poi su alcuni dei principali istituti del processo civile.

Prodotti correlati