A tutela della prosperità di tutti.

L'Italia e l'Organizzazione del lavoro a un secolo dalla sua istituzione

Disponibile
Codice Prodotto
024208474
 
Anno di edizione
2020
Pagine
VIII - 248
ISBN
9788828817727
Area di interesse
Professione
Materia
Lavoro: previdenza e sindacale
25,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'Organizzazione Internazionale del lavoro ha compiuto cento anni. Nata sulla base delle disposizioni del Trattato di Versailles che poneva termine alla I guerra mondiale, essa è sopravvissuta alla Società delle Nazioni e rappresenta oggi un punto di riferimento non solo per le economie in crescita ma anche per la tutela dei diritti dei lavoratori dei paesi più avanzati. Con i suoi 187 stati membri, con le 190 Convenzioni adottate e le 205 Raccomandazioni emanate, l'OIL rappresenta uno dei forum più importanti per la promozione della giustizia sociale e la tutela dei diritti dei più deboli. Si tratta di disposizioni che sembrano destinate a distaccarsi dalla dimensione convenzionale che le ha caratterizzate nel momento genetico, per acquisire un ruolo ed una funzione universale, mirando così a migliorare la vita di miliardi di persone. Il sistema giuridico italiano non si è fatto trovare impreparato allo sviluppo delle funzioni dell¿OIL e delle altre entità sovrannazionali e già con la Costituzione del 1947 (artt. 10 e 11) si è predisposto un meccanismo che consente l'adeguamento dell'ordinamento interno alle modifiche derivanti dalle fonti normative internazionali. Malgrado il loro rango e il loro rilievo, le norme OIL sono tuttavia poco conosciute dalla dottrina e scarsamente applicate dai giudici nazionali nell'interpretare il diritto interno ed europeo. Il volume si propone, quindi, avvalendosi di contributi di qualificati studiosi, di ricostruire in concreto il contenuto delle norme OIL e il loro impatto sull'ordinamento interno così da offrire un bilancio del primo secolo di vita dell'Organizzazione.

Prodotti correlati