Manuale di diritto penale

Parte generale

Disponibile
Codice Prodotto
024209383
 
Autore
Anno di edizione
2020
Pagine
XXIV - 954
ISBN
9788828820291
Area di interesse
Materia
Penale, Processo penale
69,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il Manuale, aggiornato alla normativa emergenziale Covid-19 e alla decisione della Corte de l'Aja sul caso Enrica Lexie (2 luglio 2020), è pensato appositamente per i candidati al concorso in magistratura e nel fornire una ricostruzione teorico-dogmatica agile (benché completa ed esaustiva) si caratterizza per l'attenta ricostruzione giurisprudenziale della disciplina, ben evidenziata dalla presenza di appositi Focus. Infatti, non solo per la preparazione degli esami in oggetto, ma in linea generale, è fondamentale un approccio alla giurisprudenza (ed anche alla dottrina, benché in questo momento sia in fase parzialmente recessiva), di carattere non certo nozionistico, bensì basato essenzialmente sul ragionamento giuridico. Il diritto costituisce, nell'ambito delle scienze sociali, una disciplina di carattere valutativo (che differenzia la scienza giuridica stessa dalle c.d. scienze dure, come la fisica o la chimica, ove, anche se pure in queste ultime è passato il principio relativistico di einsteiniana memoria, comunque si segue un metodo di carattere prevalentemente sperimentale, ciò che non può avvenire di certo nella scienza giuridica), ove lo experimentum viene sostituito idealmente dal precedente giurisprudenziale. Ciò però conferma appunto il carattere valutativo della scienza giuridica ed è questa la fondamentale ragione per cui, a nostro avviso, lo studio puramente nozionistico della giurisprudenza in particolare ed anche della dottrina non è fruttifero in quanto notoriamente la memoria tradisce e soprattutto non fa comprendere la vera essenza degli istituti giuridici.

Prodotti correlati