Diritto del lavoro tra riforme e società digitale

Disponibile
Codice Prodotto
024210030
 
A cura di
Anno di edizione
2020
Pagine
XX - 348
ISBN
9788828824985
Area di interesse
Professione
Materia
Lavoro: previdenza e sindacale
Prezzo speciale 31,35 € Prezzo normale 33,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

L'art. 2112 c.c. è uno dei capisaldi del sistema normativo giuslavoristico in quanto, a fronte delle molteplici modifiche normative intervenute negli ultimi anni nel campo del diritto del lavoro, quella del trasferimento di azienda e dei diritti dei lavoratori coinvolti nelle operazioni non sono mai stati messi in discussione. La saldezza della disciplina è la dimostrazione della forza strutturale di un istituto che è evidentemente volto a tutelare in maniera forte e condivisa i diritti dei dipendenti che vengono a trovarsi implicati in vicende societarie di cui rappresentano, di fatto, una semplice pedina. Se non ne è stato mutato il perimetro, al contrario il contenuto è stato oggetto nel tempo di varie interpretazioni da parte della giurisprudenza atteso che, al momento applicativo, è stato necessario fare i conti con l'individuazione degli ambiti e dei confini del cosiddetto "ramo di azienda", la cui nozione è stata via via arricchita di contenuti, sino ad arrivare a quella oggi stabilmente accettata di articolazione funzionalmente autonoma di un¿attività economica organizzata. Si può quindi parlare di una disciplina solida dall'esterno ma variabile e spesso interpretabile al suo interno: il volume costituisce una guida per i professionisti che debbano destreggiarsi nell'applicazione di queste molteplici interpretazioni.

Prodotti correlati