Dalla riforma Biagi al reddito di cittadinanza

l'evoluzione dei modelli di lavoro tra flessibilità e sicurezza, inclusione e politiche attive.

Disponibile
Codice Prodotto
024210584
 
Autore
Anno di edizione
2021
Pagine
X - 230
ISBN
9788828824787
Area di interesse
Materia
Lavoro: previdenza e sindacale
26,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Un volume che affronta l'evoluzione del rapporto di lavoro subordinato, guardando alle nuove figure che si sono andate ad affermare sul mercato come i riders e i maghi dell'influencer marketing, per testare la tenuta della disciplina giuslavoristica, con le sue continue modifiche. Uno sguardo particolare viene posato sulle recenti riforme nel mercato italiano del lavoro, che, anche sotto la spinta comunitaria, hanno virato verso un modello di lavoro flessibile. Parallelamente, l'autore si rivolge allo spettro di rimedi per le situazioni di difficoltà dei lavoratori, distinguendo tra i tradizionali ammortizzatori sociali alle misure di politica attiva del lavoro, la cui introduzione è da tempo auspicata nel Libro Bianco di Marco Biagi. Al riguardo, illustrati strumenti di welfare interni all'impresa e un cenno viene fatto anche al c.d. Reddito di Cittadinanza, che favorendo l'incontro tra domanda e offerta di lavoro e incentivando i percorsi formativi per i lavoratori, si discosta dall'idea di mera integrazione reddituale per rientrare tra le politiche attive del lavoro. 

Prodotti correlati