Espropriazione forzata immobiliare e attività notarile

Disponibile
Codice Prodotto
024211107
 
Anno di edizione
2021
Pagine
XXIX - 925
ISBN
9788828835417
Area di interesse
Materia
Processo civile
Professione
Prezzo speciale 87,40 € Prezzo normale 92,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Espropriazione forzata immobiliare e attività notarile

a cura Di Fabrizio Di Marzio e Massimo Palazzo

Coordinato da Guglielmo Bevivino e Rosaria Giordano

 

Il procedimento che porta alla vendita del bene immobile pignorato per la realizzazione forzosa del diritto di credito del creditore procedente e dell’eventuale creditore intervenuto è stato completamente trasformato dalle riforme di questi anni; le modifiche hanno riguardato i tempi del processo, gli atti, le attività dei soggetti che partecipano alla procedura (il cui numero si è ampliato), le modalità di pubblicità della vendita, le modalità di vendita, la distribuzione del ricavato.

Il percorso legislativo si è  aperto con la legge 3 agosto 1998, n. 302, che ha introdotto la delegabilità della vendita immobiliare ai notai, ed ha trovato uno snodo importante  nel decreto-legge 27 giugno 2015 n. 83, convertito con legge 6 agosto 2015, n. 132, che ha individuato nella vendita delegata al professionista la forma tipica di alienazione in sede di espropriazione immobiliare.

I trentasei capitoli del volume, opera di qualificati giuristi esperti dei singoli temi, offrono una aggiornata ed ordinata esposizione della materia, attraverso approfondite analisi  delle principali questioni emerse nella prassi e nella riflessione giurisprudenziale, senza rinunciare a fornire indicazioni utili nella prospettiva applicativa.  

Prodotti correlati