Differenziazione e asimmetria nel regionalismo italiano

Disponibile
Codice Prodotto
024211326
 
Anno di edizione
2020
Pagine
X - 349
ISBN
9788828827405
Area di interesse
Professione
Materia
Civile
36,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Il Volume raccoglie gli Atti della giornata di studi sul tema dell'attuazione della clausola di asimmetria del regionalismo italiano, svoltasi a Roma il 29 maggio 2019. La riflessione proposta ha preso le mosse dalle iniziative delle Regioni Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, cui hanno fatto seguito le iniziative di diverse altre Regioni, di negoziare con lo Stato "ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia", ai sensi dell'art. 116, comma 3, della Costituzione. I lavori della Giornata di studio, prima, e i contributi pubblicati nel Volume, poi, hanno inteso contribuire al confronto scientifico tentando di individuare le ragioni di fondo che devono orientare la valutazione delle iniziative regionali e le procedure più opportune nella definizione del nuovo regionalismo, mettendo in rilievo il ruolo dello Stato e la conseguente necessità di una riorganizzazione dell'amministrazione statale. Oltre ai temi di carattere istituzionale, è stata dedicata specifica attenzione ai profili finanziari e alle possibili conseguenze in termini di competitività e coesione del Paese.

Prodotti correlati