Le commissioni di ricorso nel sistema di giustizia dell'Unione europea

Disponibile
Codice Prodotto
024211478
 
Autore
Anno di edizione
2020
Pagine
VIII - 520
ISBN
9788828827955
Professione
Materia
Comunita' europee e unione europea
52,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Le commissioni di ricorso nel diritto dell'Unione europea sono organi amministrativi, incaricati di risolvere controversie nei settori di competenza degli Uffici, Agenzie ed Autorità presso cui sono strutturate. Esercitano una sicura attività giustiziale, rafforzata dal carattere del loro intervento, che è pregiudiziale rispetto all'ordinaria tutela giurisdizionale. L'interesse per il tema è determinato anche dall'orientamento della giurisprudenza, esaminato nel volume. È invero prevalsa l'interpretazione della c.d. "continuità funzionale", secondo cui le commissioni di ricorso svolgerebbero la stessa attività degli organi di prima istanza, accentuando gli aspetti amministrativi, a discapito di quelli propri del contenzioso. Il saggio, viceversa, tende a dimostrare che la fase innanzi alle commissioni di ricorso e quella innanzi al Giudice dell'Unione costituiscono un unico sistema integrato di tutela, in cui le commissioni di ricorso operano come un "tribunale", ai sensi dell'art. 6 CEDU, ed anzi forniscono le garanzie del giusto processo, dato che consentono un sindacato completo sulle valutazioni tecniche complesse, operate dagli organi amministrativi. Rafforza tale interpretazione la recente riforma dell'art. 58 bis dello Statuto della Corte di giustizia, che ha ristretto a casi eccezionali il ricorso in ultima istanza alla Corte per le controversie già oggetto di un duplice controllo di legittimità sia innanzi a talune commissioni di ricorso, sia innanzi al Tribunale dell'Unione europea.
Direttore Collana: Nascimbene Bruno

Prodotti correlati