Atto digitale e atto telematico a distanza

Disponibile
Codice Prodotto
024211918
 
Anno di edizione
2021
Pagine
X - 211
ISBN
9788828831822
Area di interesse
Materia
Informatica giuridica
Professione
Prezzo speciale 21,85 € Prezzo normale 23,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Andrea Bortoluzzi
 
Atto digitale e atto telematico a distanza
 
 
L’emergenza dovuta alla Pandemia e le regole di distanziamento sociale che ne sono conseguite ha reso il ricorso all’atto digitale particolarmente appetibile come tecnica redazionale degli atti notarili. Se ne commenta qui  la attuale disciplina come delineata dalle  Disposizioni della Legge Notarile e da quelle del Codice della Amministrazione Digitale, nonché da quelle del Codice Civile che riguardano la forma degli atti, con larghezza di analisi sia giuridica che tecnica, guardando ai possibili profili di ricorso a tale modalità  redazionale nella attività notarile sia in fase di adeguamento della volontà delle parti sia in quella di certificazione. 
Sono passate in rassegna  al contempo le  diverse tipologie  degli atti, la loro esecuzione e circolazione  mettendo per altro  in luce le ragioni, anche giuridiche, per cui i notai non possono ricorrere a questa  tecnica con la larghezza che i presenti tempi di eccezionalità  consiglierebbero. Oggetto di trattazione è l’ ammissibilità nel nostro ordinamento di un’altra tipologia di atto che sarebbe di grande utilità per ovviare i problemi del distanziamento sociale: l’atto a distanza mediante ausili audio visivi, con riferimento al quale si  fornisce  qualche utile strumento di riflessione anche in chiave comparatistica.  
Taluni studi sull’argomento dedicati alla  forma telematica e al documento giuridico dell’Autore tornati  per via dei tempi di attualità  fanno  da sfondo a quest’opera che si prefigge di essere di agile ausilio pratico.

Prodotti correlati