I danni nelle obbligazioni pecuniarie

Art. 1224 c.c.

Disponibile
Codice Prodotto
024212541
 
Anno di edizione
2021
Pagine
XXII - 386
ISBN
9788828831006
Materia
Responsabilita' civile e assicurazioni
Prezzo speciale 47,50 € Prezzo normale 50,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Sono validi i mutui con ammortamento “alla francese”? Dopo la notifica dell’atto di citazione spettano sempre e comunque gli interessi “commerciali” dell’8%, ex art. 1284 c.c.? E che accade nel caso di ritardato adempimento dell’obbligo di risarcire un danno aquiliano? Questi e molti altri dilemmi tanto pratici quanto teorici sono affrontati e risolti dal volume sui “Danni nelle obbligazioni pecuniarie”. Ad oggi, l’opera rappresenta il più aggiornato e completo panorama su ogni aspetto della mora nelle obbligazioni pecuniarie, sotto ogni profilo: sul piano storico, con la minuziosa ricostruzione dell’evoluzione degli istituti degli interessi, dell’usura, e dell’anatocismo; sul piano dogmatico, nel quale è illustrata in termini chiari e comprensibili la distinzione di Tullio Ascarelli tra obbligazioni di valuta e di valore, se ne espongono le critiche dottrinarie, se ne saggia la tenuta attuale; sul piano pratico, nel quale vengono esposti i contrasti giurisprudenziali risolti e quelli emergenti; segnalate le questioni più insidiose; consigliata la tecnica più appropriata per domandare - o contestare - in giudizio il danno da mora. La completezza degli argomenti, l’organicità dell’esposizione, la chiarezza piana e scorrevole dello stile, fanno del volume un vademecum prezioso e “trasversale” per qualsiasi operatore del diritto, quale che sia il suo ambito di interesse: i contratti, i fatti illeciti, l’esecuzione, il fallimento, la pubblica amministrazione.

Direttore Collana: Ponzanelli Giulio

Prodotti correlati