La responsabilità in chirurgia plastica e la quantificazione del danno

Disponibile
Codice Prodotto
024212960
 
A cura di
Anno di edizione
2021
Pagine
XXX - 186
ISBN
9788828832508
Professione
Materia
Responsabilita' civile e assicurazioni, Medicina legale
Prezzo speciale 23,75 € Prezzo normale 25,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

I confini della responsabilità professionale del Chirurgo Plastico appaiono delineati con sempre maggiore precisione nel panorama della giurisprudenza di merito e di legittimità. Il volume nasce con l’obiettivo di accompagnare, nell’approfondimento del delicato tema di indagine, tutti i soggetti coinvolti in un processo civile avente ad oggetto condotte sanitarie ascrivibili a tale branca specialistica.

Il volume guida il Chirurgo Plastico e gli operatori del diritto ad un attento scrutinio della nozione di corretto adempimento dell’obbligazione specialistica, per delimitare i confini della diligenza esigibile, che si misura anche sulla completezza dell’informazione e della documentazione di consenso, nonchè sulla compiutezza degli allegati fotografici relativi alla fase antecedente all’intervento ed allo stesso successiva.

Sia i CTU, che i CTP, al pari degli Avvocati – tanto in difesa dei Chirurghi, quanto dei loro Pazienti – possono trovare molteplici spunti di utile approfondimento nella lettura delle riflessioni che il volume presenta sul concetto di esecuzione a regola d’arte e sul diritto al consenso informato sui rischi e sulle complicazioni legate all’intervento, nonché sull’atteggiarsi dell’onere della prova.

Nell’opera è presente anche una analisi accurata dei più rilevanti profili critici della polizza assicurativa della responsabilità professionale del Chirurgo Plastico, anche negli aspetti di differenza con la medicina estetica e nel rapporto tra libera professione ed intra moenia.

Il volume si conclude con l’analisi delle problematiche connesse alla dismorfofobia, sotto il profilo psichiatrico e di quello delle dinamiche comportamentali, sottolineando l’importanza dell’Etica e della professionalità del Chirurgo Plastico e valorizzando l’opportunità di ricorrere ad un approccio multidisciplinare per alcune tipologie di pazienti, cui deve essere offerto il supporto consulenziale di un esperto dei meccanismi di funzionamento delle dipendenze e delle patologie di non accettazione del sé corporeo.

Prodotti correlati