Il diritto allo stato puro?

Le fonti giuridiche romane come documento della società antica

Disponibile
Codice Prodotto
024213711
 
Anno di edizione
2021
Pagine
316
ISBN
9788828834472
Area di interesse
Materia
Storia ed istituzioni di diritto romano
Professione
Prezzo speciale 32,30 € Prezzo normale 34,00 €
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €

Secured and trusted checkout with

Quali sono le traiettorie secondo cui opera l’incontrovertibile rapporto tra diritto e società? I giuristi romani sono pervenuti ad isolare il diritto da tutto quanto fosse extragiuridico? O le fonti giuridiche antiche costituiscono un valido documento anche di altri campi del sapere, quali la morale, la religione, l’economia o la retorica? Questi ed altri quesiti sono stati alla base dell’Ottavo Incontro tra Storici e Giuristi dell’Antichità, svoltosi in collaborazione tra l’Università degli Studi di Milano e l’Università degli Studi di Milano Bicocca nei giorni 2 e 3 dicembre 2019 anche per rimeditare, in una prospettiva interdisciplinare, sul celebre principio di ‘Isolierung’, enunciato da Fritz Schulz nel 1934 nei suoi ‘Prinzipien des römischen Rechts’.

Prodotti correlati