La memorizzazione locale sembra essere disabilitato nel tuo browser.
Per la migliore esperienza sul nostro sito, assicurati di attivare la memorizzazione locale nel tuo browser.

WEBINAR - I contratti di ristrutturazione del debito dell’imprenditore in crisi o insolvente

Disponibile
Codice Prodotto
026102068
 
Tipologia
Corso
Durata (ore)
4
Data corso
07.11.2022
Crediti formativi (CFU)
AVVOCATI - inoltrata richiesta di accreditamento agli Ordini competenti, COMMERCIALISTI - inoltrata richiesta di accreditamento agli Ordini competenti,
Prezzo speciale 180,00 € Prezzo normale 210,00 €

Secured and trusted checkout with

Il nuovo codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, recentemente entrato in vigore, ha potenziato la “cassetta degli attrezzi” a disposizione dell’imprenditore per risolvere la crisi o l’insolvenza, prevedendo e disciplinando una serie di soluzioni di natura negoziale che per loro natura si palesano duttili e, auspicabilmente, efficaci, nella prospettiva del risanamento dell’impresa o della conservazione della stessa attraverso una rapida cessione dell’azienda in esercizio. Si va dal contratto stragiudiziale che, qualora concluso a valle della composizione negoziata, può essere assistito da misure premiali di natura fiscale, alla convenzione di moratoria; dagli accordi di ristrutturazione, nelle loro tre diverse variabili (ordinari, agevolati e ad efficacia estesa), alla convenzione di moratoria; dall’accordo sottoscritto da debitore, creditori ed esperto, sempre a valle della composizione negoziata, agli accordi esecutivi di un piano attestato di risanamento. Gli strumenti di natura negoziale comprendono inoltre la transazione su crediti tributari e contributivi, qualificata dalla possibilità che il consenso dell’amministrazione sia sostituito da una valutazione di convenienza del tribunale (cram down fiscale), nonché il piano di ristrutturazione soggetto ad omologazione (PRO), in cui la componente negoziale è forte, per quanto riferibile non ai singoli creditori bensì alle (obbligatorie) classi dei creditori. L’incontro ha l’obiettivo di analizzare tutti gli strumenti di regolazione della crisi e dell’insolvenza, diversi dal concordato preventivo, in vario modo caratterizzati da una esclusiva o prevalente componente negoziale, così da orientare gli operatori nella scelta dell’istituto maggiormente funzionale allo scopo di risolvere la crisi o di determinare la revisione dell’insolvenza, a seconda delle peculiarità della singola fattispecie e tenendo conto delle possibilità, non sempre assicurate, di ottenere la protezione del patrimonio del debitore. Una particolare attenzione sarà riservata agli aspetti procedimentali ed alla natura ed intensità dell’intervento dell’organo giurisdizionale, laddove previsto dalla normativa vigente. Dopo l’illustrazione di ciascun argomento seguirà un breve confronto con i docenti con la possibilità di formulare quesiti su questioni pratiche di interesse generale.

Programma del corso


Il webinar verterà sui seguenti argomenti:


Gli strumenti contrattuali in uscita dalla composizione negoziata per la soluzione della crisi: contratto stragiudiziale e accordo sottoscritto dall’esperto
La convenzione di moratoria
Gli accordi di ristrutturazione soggetti ad omologazione: ordinari, agevolati e ad efficacia estesa
Gli accordi in esecuzione del piano attestato di risanamento
La transazione su crediti tributari e contributivi ed il cram down fiscale
Il piano di ristrutturazione soggetto ad omologazione (PRO)
La natura del controllo del giudice, quando previsto, nei contratti per la soluzione della crisi e per la reversione dell’insolvenza    
La scelta tra le diverse opzioni offerte dalla disciplina vigente
Il rapporto delle diverse opzioni con le misure protettive  

Prodotti correlati