Archivio Scialoja-Bolla 2/2018 Annali di studi sulla proprietà collettiva

Disponibilità: Disponibile

Autore
Anno di edizione
2018
Pagine
254
Codice Prodotto
024203674
ISBN
9788828803355
Tomi
uno
Area di Interesse: Varia
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
25,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Il volume riporta i contributi presentati da studiosi di discipline diverse alla 23^ Riunione scientifica del Centro studi e documentazione sui demani civici e le proprietà collettive dell'Università di Trento, organizzata in occasione della ristampa del volume di Paolo Grossi per discutere il tema 'Un altro modo di possedere: da elaborazione dottrinale a progetto culturale' . Il tale occasione, particolare attenzione è stata riservata alla la legge n. 168/2017, recante norme sui dominii collettivi, approvata con votazione unanime sia dall'Assemblea del Senato della Repubblica, sia da quella della Camera dei deputati, con la quale il legislatore adotta il termine 'ordinamento', collocando definitivamente i dominii collettivi in una situazione politico-giuridica diversa da quella della legge 1766 del 1927. Trattando il tema degli assetti fondiari collettivi, viene fatto riferimento sia a Carlo Cattaneo quando scrive: 'Questi non sono abusi, non sono privilegi, non sono usurpazioni; è un altro modo di possedere, un'altra legislazione, un altro ordine sociale, che, inosservato, discese da remotissimi secoli sino a noi' (1851) che ad Arrigo Serpieri quando descrive la 'Comunità montana' come 'ordinamento' ' assai frequente nella montagna italiana, specialmente nelle Alpi e nell¿Appennino settentrionale e centrale ¿¿ (1929). Peraltro, sembra opportuno sottolineare come gli autori abbiano riservato particolare attenzione sul fatto per cui la legge 168/2017 colloca i dominii collettivi nella condizione della 'nuova modernità' (Mordacci, 2017).
Autori

Autori

Coordinatore Volume: Pietro Nervi

Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito