Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


Il volume prende le mosse dalla pluralità dei modelli internazionali della negoziazione e della mediazione, individuandone l'ideologia di fondo, le caratteristiche principali, la compatibilità con l'ordinamento italiano. Partendo dall'esame delle esperienze di negoziazione sviluppatesi all'estero come la negoziazione facilitativa il negoziato collaborativo, la mediazione valutativa, la mediazione trasformativa, si esamina la normativa italiana sulla mediazione (d.lgs. 28/2010 e successive modificazioni) e sulla negoziazione assistita (d.l. 132/2014, convertito nella l. 162/2014), con l'illustrazione degli aspetti sostanziali e processuali. Vengono affrontate le questioni attualmente significative, fra le quali, la parte onerata alla mediazione obbligatoria nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, la condizione di procedibilità per la domanda riconvenzionale e per la chiamata in causa di terzo, le conseguenze processuali dell'assenza delle parti o degli avvocati, l¿utilizzabilità della consulenza eseguita in mediazione, il passaggio dalla fase facilitativa con sessioni separate alla fase valutativa con la formulazione della proposta, la presenza dell'esperto, del notaio, della parte non abbiente, della Pubblica Amministrazione, dell'amministratore di condominio, del tirocinante, del praticante avvocato e altri vari casi.

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




Potrebbero interessarti

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X