Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


L'opera esamina la disciplina relativa alla filiazione, ossia la relazione intercorrente tra il nato e il genitore, nella quale si compone quel complesso di doveri, diritti, responsabilità e soggezione alla luce di un nuovo ruolo oggi qualificato come responsabilità genitoriale. Il volume si sofferma sulla genitorialità sociale, approfondendo i temi dell'affido condiviso ed esclusivo e seguendo il percorso intrapreso dalle relazioni familiari dopo la creazione di un unico status di figlio, a seguito della l. n. 219/ 2012 e del d.lgs. n. 154/2013, nel quadro delineato dalla dottrina più attenta e dalle recenti pronunce di legittimità e di merito, nonché degli orientamenti delle Corti di Strasburgo e Lussemburgo. merito, nonché degli orientamenti delle Corti di Strasburgo e Lussemburgo. Si analizzano i conflitti della responsabilità genitoriale e tutti i corollari che ne derivano in tema di adozione, di maternità surrogata, di procreazione medicalmente assistita, ferma restando la necessità di assicurare al minore il diritto alla continuità affettiva e alla conoscenza delle proprie origini, sulla base dei più recenti arresti giurisprudenziali, ivi compresa la sentenza delle Sezioni Unite n. 12193/2019.

Collaboratori: Giovanni Maria Armone , Marina Cirese , Paolo Di Marzio , Massimo Dogliotti , Annamaria Fasano , Alberto Figone , Simonetta Giuliano , Stefania Stefanelli

Potrebbero interessarti

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X