Descrizione

Descrizione

Le dinamiche della multidisciplinarità che caratterizzano anche questo volume VI dell'Enciclopedia consentono un agile percorso attraverso lemmi coordinati e aggiornati, trame di un ordito progettato elaborando un pensiero giuridico che si ricompone in un'operazione di politica culturale. Affrontare i temi della legalità nella sua più ampia dimensione, dei codici deontologici nell'attività professionale, della condizione giuridica dello straniero e delle minoranze, del fenomeno del volontariato, del principio di ragionevolezza nel sistema privatistico, dell'amministrazione dei beni culturali, del ruolo dei Parlamenti nazionali nell'Unione europea, degli aiuti di Stato nella struttura economico-internazionale, significa porsi in trincea nel recupero della funzione organizzativa della società civile contemporanea. Nell'ambito del diritto processuale penale l'attenzione focalizzata sui temi della captazione di immagini e della prova informatica si connette, inoltre, alle continue sfide che l'avanzamento tecnologico lancia alle tradizionali regole e categorie concettuali che presiedono all'accertamento penale. Nel medesimo contesto l'attualità della domanda cautelare si coglie in quel fenomeno di progressiva mimesi dell'incidente cautelare rispetto all'evoluzione del procedimento principale che costituisce uno dei tratti caratterizzanti l'odierno dibattito tra processualisti.Le vicende giuslavoristiche hanno richiesto una ricognizione del contratto collettivo, principale mezzo di produzione delle regole nelle due grandi aree del lavoro subordinato, in ragione del diverso regime giuridico e degli effetti che conseguono nel settore pubblico ed in quello privato. Una speciale cura si riserva ai meccanismi di protezione a garanzia dei diritti e delle libertà fondamentali nei settori sensibili come il pluralismo nell'informazione espresso dalle tematiche di politica audiovisiva e da quelle di politica sociale nel quadro delle competenze dell'Unione europea. L'esigenza di scandagliare gli aspetti socio-economici e tracciare categorie giuridiche ordinanti in ambito civilistico, commercialistico ed internazionalistico impone indagini nei comparti della concessione del credito, della ristrutturazione del debito, degli istituti di pagamento, degli strumenti finanziari derivati. Né può mancare, nell'analisi del contestuale panorama che presenta scenari inconsueti, il rinnovamento degli istituti familiari con le dimensioni connesse alle istanze sociali: in fecondo connubio tra modelli teorici e prassi applicative si spazia dall'autonomia privata al patto di famiglia, dallo scioglimento del matrimonio al diritto inviolabile all'abitazione per approdare alla ricostruzione giuridica dell'ordinamento successorio nelle categorie regolamentate anche dal diritto internazionale e processuale europeo.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito