Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


Il volumetto raccoglie tredici "bizzarri casi" dell'avvocato Perelà (discendente del personaggio di Palazzeschi, autore del Codice di Perelà) pubblicati, sotto pseudonimo, sul quotidiano "Il Messaggero", due "materiali per una storia del falso giurisprudenziale" e tre scritti "accademici" sul tema "professori ed altri mostri".

Non ci sono indici disponibili

Potrebbero interessarti

Chiudi X