Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


Il volume ricostruisce, con taglio operativo, la disciplina degli accordi di ristrutturazione dei debiti, anche alla luce degli ultimissimi interventi normativi (d.l. 22/06/2012, n. 83, conv. in l. n. 134/2012 e d.l. 18/10/2012, n. 179, conv. in l. 221/2012), dalla fase preparatoria e di negoziazione, a quella di conclusione, da quella di omologazione a quella di esecuzione, dalla modifica, alla patologia dell¿Accordo. Fornito un quadro generale della composizione privatistica della crisi, vengono analizzati gli aspetti di maggiore problematicità tra cui: l¿abuso degli strumenti alternativi al fallimento e strumenti di tutela; l¿accordo di ristrutturazione di gruppo e nel gruppo d¿imprese, evidenziandone le differenze con il concordato preventivo di gruppo. Il volume esamina altresì gli strumenti preparatori ed anticipatori dell¿accordo, la natura giuridica dello stesso, i suoi presupposti, gli aspetti penali e fiscali; l¿istanza di sospensione e il c.d. concordato in bianco. Completa l¿opera la trattazione del tema della transazione fiscale nell¿ambito dell¿accordo di ristrutturazione dei debiti.

Potrebbero interessarti

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X