Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


Le criptovalute e il bitcoin costituiscono un impressionante e dirompente successo tecnico e tecnologico che coniuga molte innovazioni, delineando un nuovo paradigma che pone in discussione alcuni assiomi sui quali si basano gli ordinamenti giuridici, sovvertendo concetti e definizioni fino a oggi ritenuti pacifici. La comprensione e l'analisi attraverso le categorie concettuali conosciute diventa attività difficile, complessa e spinosa, con il risultato che molti preferiscono indicarle quali strumenti nocivi e deleteri solo per evitare di porre in discussione quegli assiomi. Da ciò è stata colta la sfida di scrivere una monografia sugli aspetti giuridici delle criptovalute e dei bitcoin per colmare una mancanza nel panorama scientifico italiano ed europeo. Il lavoro costituisce una base aggiornata per aprire un dibattito in merito a questi nuovi strumenti che superano la concezione 'classica' dei sistemi di scambio. L'analisi svolta, focalizzata sull'Europa e sui sistemi di civil law, parte dalla comprensione filosofica e tecnica sottostante a questo strumento e propone una sistematizzazione giuridica a fini civili, amministrativi, tributari e penali pur nella considerazione che la natura ibrida e polimorfa porta a continue e necessarie rivisitazioni.

Non ci sono indici disponibili

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X