Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


Il contratto di appalto elabora e disciplina un equilibrio non solo giuridico, ma anche economico, tra l'esigenza del committente a ricevere un'opera o un servizio immune da difformità o vizi e l'esigenza dell'appaltatore ad essere adeguatamente ricompensato per il proprio lavoro. La normativa codicistica in tema di appalto, che rappresenta ed esprime nella propria struttura questa tensione non necessariamente contrapposta, permette di formulare una concezione della responsabilità dell'appaltatore fondata non già sul tradizionale presupposto della colpa ma sul più moderno rischio di impresa. Un criterio quest¿ultimo che non solo risponde ad esigenze giuridiche ma che contribuisce anche a realizzare un¿equilibrata allocazione delle risorse. Oltre a sviluppare la suddetta tesi ed a collocarla all¿interno di un'articolata ricostruzione del tipo appalto, il lavoro esamina nel dettaglio tutte le ipotesi di responsabilità dell'appaltatore, anche in relazione ad altri soggetti di cui l'appaltatore può avvalersi, rendendo così l¿opera utile a tutti coloro che vi vogliano rinvenire una trattazione dell'appalto approfondita ma anche aderente alla realtà economica in cui tale contratto si inserisce.

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




Potrebbero interessarti

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X