Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


Il volume è una guida che spiega la metodologia di accertamento del danno alla persona, dalla valutazione del nesso di causa fino alla graduazione della condizione menomativa; che proponga, in sostanza, una metodologia di indagine basata prevalentemente se non esclusivamente su criteri oggettivi e su un metodo standardizzato. Facendo riferimento alla Guida dell'American Medical Association (AMA) nella sua ultima edizione, l'obiettivo principale di questo lavoro è dunque unicamente la illustrazione dettagliata dei metodi con i quali si arriva a sintetizzare in un numero percentuale un danno alla persona, basandosi sul criterio della massima oggettivizzazione possibile, anche di fronte a manifestazioni patologiche che si esprimono prevalentemente con disturbi soggettivi. Ed anche se nel testo sono stati inseriti in molti casi i parametri percentuali indicati dalla Guida dell'AMA, gli Autori, come ripetutamente precisano, lo hanno fatto solo per far comprendere come la Guida stessa intenda variare la rilevanza delle menomazioni in funzione dei parametri che indica per accertarle e non certo per utilizzare quei valori nel nostro sistema valutativo. Per questo ritengono che le stesse indicazioni metodologiche siano applicabili in ciascuno dei vari ambiti in cui la Medicina Legale italiana opera fornendo giudizi valutativi attraverso valori numerici, dalla valutazione del danno in responsabilità civile, a quella in ambito infortunistico pubblico e privato, a quella previdenziale, fino alla invalidità permanente da malattia nelle assicurazioni private.

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




Potrebbero interessarti

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X