Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


Questo libro esce dopo otto anni dalla prima edizione de "Il processo amministrativo". Per la prima volta in Italia è stato approvato un codice del processo amministrativo con il decreto legislativo delegato 104/2010 emanato in base alla legge di delegazione 69/2009 articolo 44. Il codice del processo amministrativo - ormai familiarmente denominato "cpa" non è solo un codice completo e molto sintetico, ma anche il precipitato di un felice connubio tra dottrina e prassi del diritto processuale amministrativo. L'emanazione del codice del processo amministrativo spiega anche il cambiamento del titolo originario del libro: da "il processo amministrativo" a "manuale di diritto processuale amministrativo" dedicato soprattutto agli studenti. Prima del codice bisognava infatti lavorare essenzialmente intorno alla legge Tar, al Testo Unico delle Leggi sul Consiglio di Stato e al regolamento di procedura approvato con R.D. 642/1907 che era appunto un regolamento di procedura: gli istituti di carattere sostanziale si dovevano ricavare spesso fuori dal contesto di queste fonti di diritto. Viceversa, per una provvida combinazione, il codice del processo amministrativo contiene importanti profili di diritto sostanziale, come i principi generali e la disciplina delle azioni e delle pronunce.

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




Potrebbero interessarti

Chiudi X