Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


La nuova edizione del Codice penale, diretto da Sergio Beltrani, commentato e aggiornato in De Jure, con autorevoli esperti della materia (magistrati e/o docenti universitari), è aggiornata alla Riforma penale (L. n. 103/2017). Tale Opera è parte della innovativa collana "I Codici Commentati" che coniuga il meglio di Giuffrè Editore al servizio di un nuovo modo di interpretare il lavoro quotidiano grazie a: contributi d'autore che introducono al tema e guidano verso la soluzione, anche suggerendo ulteriori ricerche nella banca dati editoriale; un'organizzazione sintetica e ordinata dei contenuti, che privilegia la rapidità di individuazione delle informazioni; la presenza di casistica e profili processuali che mettono in evidenza i risvolti pratici degli istituti attraverso le più rilevanti applicazioni giurisprudenziali; un aggiornamento continuo che permette al tradizionale commento d'autore di vivere oltre la carta grazie al modulo dedicato ai Codici Commentati in DeJure, la banca dati editoriale di Giuffrè. Nello specifico, il Codice commenta articolo per articolo le disposizioni del codice penale in modo tale da offrire: correttezza e completezza delle informazioni, selezionate privilegiando la giurisprudenza di legittimità, dando spazio ad elaborazioni dottrinali che siano dotate di particolare autorevolezza e suscettibili di indurre a ripensamenti degli orientamenti giurisprudenziali dominanti, oppure inerenti a problemi non trattati dalla giurisprudenza, oltre che - quando indispensabile -alla giurisprudenza di merito; agilità e chiarezza della trattazione, con esposizione finalizzata a consentire l'immediata individuazione della sede dove il problema pratico del quale si cerca la soluzione è esaminato. Tali modalità di esposizione risultano assolutamente necessarie anche per rendere comodamente fruibili i più ampi contenuti della versione on line nella banca dati editoriale DeJure, complemento indispensabile di quella su carta. Con riferimento alle applicazioni giurisprudenziali, si è scelto di dar conto della questione esaminata, della fattispecie concreta in relazione alla quale la questione si è posta, e della soluzione, non anche - quando non strettamente necessario - del percorso argomentativo, che gli utenti della versione on line potranno esaminare; la trattazione è stata arricchita con una ampia disamina della più significativa casistica. Per favorire la soluzione dei problemi non direttamente esaminati, si è ritenuto di dedicare particolare attenzione alla ricostruzione della ratio di ciascun istituto (tendenzialmente nei §§ di Inquadramento che aprono la trattazione di ciascun articolo) e delle principali dinamiche giurisprudenziali, onde consentire all'utente di desumere eventuali linee-guida comuni.

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X