Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


I due volumi raccolgono una serie di scritti pubblicati nel corso degli anni (1978-2004) in sedi diverse, italiane e non, e dedicati al diritto civile e al diritto penale sostanziale e processuale. Nel settore civilistico sono colti gli atteggiamenti della scienza giuridica dall'età altomedievale al XIX secolo, con prevalente riferimento alla materia contrattuale (deposito, mutuo, dote) e a principii, regole e concetti quali la rappresentanza negoziale, la buona fede, la responsabilità. Nel penale sono stati studiati vari aspetti dell¿amministrazione della giustizia, con particolare riguardo alla Lombardia spagnola e austriaca, nonché l'opera di alcuni giuristi e pensatori di spicco come Pietro e Alessandro Verri, Melchiorre Gioia, Carlo Cattaneo e, soprattutto, Cesare Beccaria, che, nelle vesti di penalista e di economista, ha segnato in modo profondo la sua età, anche attraverso il dibattito con non pochi contraddittori (Ferdinando Facchinei, Pietro Camillo Almici, Pietro Lazeri, tra altri).

Potrebbero interessarti

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X