Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


La legge 14 giugno n. 81, comunemente denominata Jobs act del lavoro autonomo, ha introdotto una disciplina organica del lavoro autonomo ed ha delineato un quadro più chiaro delle possibili modalità di esecuzione c.d flessibile della prestazione di lavoro subordinato ovvero lo smart working. Il fasciolo dunque esamina nella prime parte il lavoro autonomo illustrando le tutele degli autonomi per i ritardi dei pagamenti, invenzioni dei lavoratori nonché in caso di disoccupazione, le tutele in caso di gravidanza, malattia e infortuni. Illustrando le differenze con il telelavoro, gli Autori, nella seconda parte dell'opera gli autori analizzano lo smart working, illustrando i tempi, le modalità dell'esecuzione dell'attività di lavoro nonché il potere di controllo e disciplinare del datore di lavoro. Completa la trattazione l'utilizzo dello smart working nella PA.

Potrebbero interessarti

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X