Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


Il volume affronta il tema dell'anatocismo e dell'usura nei contratti bancari, analizzando anche i profili sostanziali e processuali del contratto di conto corrente e di apertura di credito, nonché le questioni più rilevanti in materia di credito fondiario e di mutuo. Con un approccio orientato ad esaminare l'elaborazione giurisprudenziale, ma attento pure a dar conto del dibattito dottrinale, il volume risulta aggiornato ai più recenti interventi normativi in materia bancaria e creditizia: la l n. 49/2016 che ha dettato una nuova disciplina in materia di anatocismo bancario; il d.lgs. n. 72/2016, che ha delineato un peculiare regime per i contratti di credito con i consumatori; la l. n. 119/2016, in forza della quale sono state introdotte nell'ordinamento italiano una forma di garanzia c.d. non possessoria ed una forma di trasferimento di diritti su beni immobili a carattere "marciano"; il decreto n. 343/2016, adottato dal Ministro dell'economia e delle finanze nella sua qualità di presidente del CICR, attuativo dell'art. 120 t.u.b.; l'ultimo decreto trimestrale dei tassi effettivi globali ai sensi della legge sull'usura, emanato in data 21 dicembre 2017, che ha introdotto tre livelli di maggiorazione dei tassi di mora. Tra gli ultimi interventi giurisprudenziali, si segnalano le recentissime pronunce delle Sezioni Unite, identiche nelle motivazioni, n. 653 del 23 gennaio 2018 e n. 898 del 16 gennaio 2018, con cui la Cassazione ha risolto la questione della validità o nullità del contratto-quadro per servizi di investimento sottoscritto dal solo investitore.

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X