Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per dettagli clicca qui. Utilizzando il nostro sito web si acconsente all’uso di cookie.


Il volume analizza la clausola di riaddebito contenuta nei contratti di convenzionamento ai circuiti di pagamento (carte di credito, debito, moneta elettronica), ossia quella previsione contrattuale con cui il destinatario del pagamento intermediato dal circuito assume il rischio economico della natura fraudolenta dell'ordine di pagamento. Non regolamentate dalla disciplina di legge speciale, queste clausole restano affidate al solo diritto privato generale. Il lavoro si struttura in quattro capitoli. Nel primo viene presentato il fenomeno operativo costituito dal riaddebito conseguente al disconoscimento dell'ordine di pagamento. Nel secondo viene svolta una ricognizione critica della situazione dottrinale sul punto. Nel terzo capitolo si manifesta l'esigenza di un diverso approccio analitico al problema, sulla base del quale viene dapprima individuato il regime legale di ripartizione del rischio della frode nel rapporto di convenzionamento, quindi viene considerata la validità delle clausole di spostamento del rischio. Nel capitolo finale viene analizzata l'ipotesi operativa del riscontro di negligenze esecutive in capo alle parti contrattuali dell'operazione di pagamento

È possibile acquistare on line i singoli fascicoli della rivista




chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X