Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


L'opera propone un'esposizione sistematica degli aspetti economici della pro-fessione forense alla luce delle significative innovazioni che hanno di recente in-teressato la materia ed è completata dal commentario delle singole disposizioni del d.m. n.55 del 2014, nel testo modificato dal decreto n. 37 dell'8 marzo 2018. Nella prima parte del lavoro vengono trattati i seguenti argomenti: - il contratto di patrocinio e gli accordi sui compensi, come disciplinati dai più recenti interventi legislativi in tema di requisiti di forma, di annullabilità per omessa informazione sui procedimenti di mediazione e di negoziazione assistita, di derogabilità dei minimi tariffari e di onorari di risultato; - la nuova disciplina dell¿equo compenso per gli incarichi conferiti da banche, assicurazioni e grandi imprese; - la reintroduzione dell'inderogabilità dei minimi tariffari per le liquidazioni giudiziali nelle condanne alle spese di lite e, in assenza di accordi, nei rapporti tra il difensore e il cliente. Nella seconda parte sono esaminate le norme di tutela del credito profes-sionale e in particolare: - gli effetti della mora nel pagamento dei compensi; - i procedimenti esperibili per la tutela giurisdizionale dei crediti professionali e i nuovi orientamenti giurisprudenziali manifestatisi al riguardo. La terza parte è dedicata al regime delle incidenze fiscali e previdenziali nelle varie ipotesi di regolamento giudiziale delle spese di lite e ai nuovi obblighi della fatturazione elettronica. Nella quarta parte sono esaminati e commentati tutti gli articoli del rego-lamento ministeriale vigente, nel testo modificato dal decreto n. 37 del 2018, con l'esposizione, per ciascuna di esse, della giurisprudenza di specifica attinenza e delle relative prassi applicative. Il programma di parcellazione elettronica, fornito con il libro, è un sistema esperto legale, ormai collaudato da più di un decennio, che replica i procedimenti spontanei di redazione manuale delle parcelle e assiste l¿utente, nel corso di ogni singola fase di elaborazione, offrendo la consultazione a video di sintetiche schede informative sui criteri giuridici da seguire per la scelta delle varie funzioni proposte. Il programma redige e stampa accuratamente note spese giudiziali, preavvisi, fatture analitiche e sintetiche, preventivi e contratti, e provvede all'elaborazione delle fatture elettroniche. Al programma sono aggiunte diverse utilità, tra cui: - il computo delle scadenze dei termini processuali, semplici e sequenziali; - il calcolo degli interessi e della rivalutazione monetaria; - l'elaborazione del codice fiscale; - il calcolo del contributo unificato, quest'ultimo inserito in una tabella riassuntiva per una rapida consultazione dei vari procedimenti e dei relativi importi di contribuzione. L'aggiornamento on line del volume e del programma è fornito gratuitamente per il primo anno di utilizzo della licenza.

Chiudi X