Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


L'opera ricostruisce, in maniera estesa, particolareggiata ed aggiornata, il sistema delle fonti repubblicane attraverso un percorso che parte "dall'alto" dell'ordinamento internazionale e dell'Unione europea, affrontando i problemi sempre più numerosi, complessi e frequenti sollevati dalla progressiva dilatazione e polverizzazione dei centri di produzione del diritto, e legati all'esercizio della sovranità, dei poteri normativi del Governo e delle autonomie, alla distinzione dell'autorità che interpreta gli interessi della comunità da quella che dà forma alla loro diretta enunciazione, alla declinazione dei principi di gerarchia e di competenza, di eguaglianza e di maggioranza. Innovativamente, questa seconda edizione a quattro mani, come già la precedente, è riccamente intarsiata dalla giurisprudenza costituzionale, vieppiù necessaria alla comprensione delle questioni e alla soluzione dei nodi interpretativi. Ad ausilio degli studenti e in generale di coloro che aspirano ad una conoscenza approfondita delle fonti, permane il repertorio analitico finale della giurisprudenza, per il riscontro delle principali posizioni della Corte costituzionale espresse nelle sue pronunce sui temi pertinenti; oltre, s'intende, ai tradizionali sussidi manualistici: le didascalie a margine del testo; la letteratura, funzionalmente citata in calce a ciascun capitolo e suddivisa in relazione ai paragrafi; l'indice dei nomi e l'indice dettagliato degli argomenti, per l'agile immediato reperimento dei luoghi di trattazione.

Collaboratori: Stefano Catalano , Fabio Maria Ferrari , Maurizio Pedrazza Gorlero
Chiudi X