Codice dei beni culturali di interesse religioso.

Aggiornato alla G.U. del 31 maggio 2003, n.125. Contiene CD-Rom.

Disponibilità: Non disponibile

Anno di edizione
2003
Pagine
VIII - 940
Codice Prodotto
000029203
ISBN
9788814104244
Area di Interesse: Canonico ed ecclesiastico
Professione: Avvocato
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
78,00 €
Descrizione

Descrizione

La pubblicazione del Codice dei beni culturali di interesse religioso, edito nella collana del Centro Studi sugli Enti ecclesiastici diretta da Giorgio Feliciani, si inserisce in un contesto normativo complesso ed in continua evoluzione, caratterizzato negli ultimi anni da profondi processi di riforma che hanno interessato tanto le strutture quanto le funzioni in materia di beni culturali.Il volume si propone pertanto, attraverso la ricostruzione del complesso normativo attinente ai beni stessi e delle reciproche interrelazioni tra le diverse norme, come strumento di consultazione non tanto compilativo quanto concretamente utile alla tutela, valorizzazione e gestione dei beni culturali.Il Codice riveste dunque particolare importanza, in quanto colma una lacuna dell'attuale panorama editoriale, fornendo una raccolta normativa che riporta in un unico volume la normativa civile e quella canonica riferita al nostro patrimonio storico-culturale in genere, ed in particolare a quella rilevante e peculiare parte di esso che si connota per l'interesse religioso, la cui presenza nel nostro paese è di indiscussa rilevanza per quantità e qualità.La raccolta si compone di due parti. La prima, ripartita in sezioni e sottosezioni tematiche, contiene la normativa "civile": convenzioni internazionali, disposizioni frutto di accordi tra lo Stato e le singole confessioni religiose, la normativa statale e regionale nonché le più significative intese stipulate dalle Regioni e dagli altri Enti territoriali con le diverse autorità ecclesiastiche.Normativa regionale e intese, al fine di agevolarne la consultazione, sono raccolte in apposito cd rom allegato al volume.La seconda parte raccoglie, invece, la normativa canonica riguardante i beni culturali, emanata in modo unilaterale o pattizio dalla Santa Sede, dalla C.E.I. e dalle autorità ecclesiastiche italiane, debitamente coordinata con quella contenuta nella prima parte del Codice.Il volume offre dunque un quadro normativo finora inedito, aggiornato e di agile consultazione grazie alla sistematizzazione dei materiali raccolti e al supporto informatico.Il Codice dei beni culturali di interesse religioso si rivela pertanto un importante strumento per gli studiosi e gli operatori che si occupano di beni culturali.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito