Condizione giuridica di Rom e Sinti in Italia (La).

Due tomi. Atti del Convegno internazionale. Milano,16-18 giugno 2010.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2011
Pagine
- 1362
Codice Prodotto
000055512
ISBN
9788814156762
Tomi
due
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
120,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Il volume costituisce senz'altro un'opera unica nel panorama giuridico italiano. Si tratta, infatti, della prima opera che esamina in modo completo e aggiornato tutti i diversi aspetti giuridici della condizione delle persone appartenenti alla minoranza dei Rom e dei Sinti in Italia. Le analisi riguardano l'ordinamento giuridico italiano, anche con riguardo alla giurisprudenza costituzionale ed ordinaria, all'ordinamento dell'Unione europea e alla giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo. Sono approfonditi tutti gli aspetti giuridici della condizione delle singole persone (italiane, straniere o apolidi) e dello status della minoranza in sé, le norme statali e regionali, le prassi, i casi di discriminazione, le racomandazioni e le proposte internazionali. Le analisi sono svolte in chiave interdisciplinare e riguardano molte materie: il diritto costituzionale, pubblico e regionale, il diritto amministrativo e urbanistico, il diritto penale e processuale penale, il diritto civile, il diritto del lavoro, il diritto internazionale e dell¿Unione europea. Sono presenti altresì riflessioni di diritto comparato e analisi del diritto vigente in alcuni Paesi europei (Francia, Spagna, Ungheria, Romania, Stati dell'ex-Jugoslavia), importanti analisi di carattere sociologico sulle dinamiche dell'opinione pubblica e contributi di carattere linguistico, politologico (analisi delle politiche pubbliche) ed epidemiologico, nonché alcune analisi sulle prassi amministrative e giudiziarie svolte da magistrati, avvocati e antropologi. Ad essi si aggiungono riflessioni di rappresentanti di istituzioni statali italiane, della Commissione europea, del Consiglio d'Europa e dell'OSCE, nonché comunicazioni e testimonianze di rappresentanti dell'associazionismo, ivi compresi di associazioni espressione della libera partecipazione di rom e sinti. Nell'appendice finale del volume si pubblica la bozza di un progetto di legge elaborata dai curatori, con relativa relazione generale. Per la prima volta in Italia, avvalendosi dei giuristi più esperti della materia, di esponenti di enti pubblici e associazioni, e anche degli apporti di altre discipline e delle testimonianze di appartenenti alle comunità rom e sinte, si cerca di inquadrare tutti i principali risvolti giuridici della condizione di una minoranza linguistica che ancora non è tutelata da apposite norme statali come prevede l'art. 6 Cost., il che costituisce un dilemma giuridico, politico e sociale non più aggirabile. Il volume raccoglie principalmente contributi aggiornati basati sulle relazioni e le comunicazioni tenute nel convegno internazionale su "La condizione giuridica di Rom e Sinti in Italia", svolto dal 16 al 18 giugno 2010 nell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, con l'integrazione di alcuni contributi preparati ex novo. I curatori del volume, che componevano il comitato scientifico organizzatore del convegno, completano il volume con una bozza di proposta di legge di tutela e pari opportunità per la minoranza dei Rom e Sinti in Italia, da loro predisposta. Il volume è in 2 tomi inseprabili e ha come destinatari ricercatori e docenti, magistrati, avvocati, assistenti sociali, funzionari pubblici, operatori del diritto, enti e associzioni di tutela dei diritti
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito