Dei legittimari.

Artt. 536-564. Scopri all'interno del volume come attivare la versione digitale. Per saperne di piu: www.bibliotecavolumi.giuffre.it.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2012
Pagine
XXII - 844
Codice Prodotto
000065702
ISBN
9788814169182
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
90,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Trattare oggi dei legittimari e dei loro diritti può forse suscitareminori diffidenze rispetto a qualche tempo fa. Si potrà sempre nutrire il sospetto che il commento degliarticoli 536-564 del codice civile del 1942, che erano e restanola fondamentale sedes materiae, sviscerati come sono da tanti pregevolicontributi dottrinali, oltre che applicati da una consistentemole di decisioni giurisprudenziali, non riservi elementi consistentidi novità. Certo: si potrà ancora discutere dei risultatiesegetici raggiunti su questo o quel precetto normativo, delle ipotesiricostruttive via via proposte attorno all'annosa querelle del legittimario pretermesso e del titolo di acquisto dei diritti a lui riservati. Ma non tutto in materia di legittima (come la definisce anche illinguaggio comune), può essere rappresentato nel segnodella tradizione e della conservazione dello status quo ante. Anzi,quello attuale è un momento di forte ripensamento e pure dicambiamento di un istituto che, senz'altro radicato nella storia deldiritto, ora come non mai si confronta con le istanze dell'epocacontemporanea.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito