Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


I principi del giusto processo mantengono ancora oggi caratteri di innovatività così spiccati da non essere ancora stati completamente metabolizzati dagli operatori (magistrati e avvocati). In particolare, se può dirsi ormai acquisita l'idea della centralità del contraddittorio nella fase dibattimentale, non altrettanto può dirsi per la fase precedente allo stesso. Uno dei corollari dell'adozione del principio del contraddittorio come fulcro del sistema processuale è infatti dato dalla sua immanenza in ogni fase del processo, laddove invece troppo spesso si tende a circoscriverne l'operatività alla sola fase successiva all'esercizio dell¿azione penale. L'opera analizza il procedimento penale dal suo primo momento, costituito dall'acquisizione della notizia di reato e dalla iscrizione della stessa nell'apposito registro, che segna formalmente l¿inizio dello stesso, fino alla sua conclusione, consacrato nella sentenza. Tale esame è compiuto con un¿ottica particolare: la verifica degli spazi e dei limiti del contraddittorio allo scopo di affermarne la centralità in tutte le sue fasi e il suo ruolo immanente al nostro sistema processuale.

chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche ...

Chiudi X