Il diritto e il suo contrario.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2009
Pagine
X - 224
Codice Prodotto
000040646
ISBN
9788814145384
Area di Interesse: Varia
Professione: Altro
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
22,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Il contenuto di questo saggio è costituito da una serie di considerazioni, sviluppate nel tempo, sulla ricerca dell'essenza del diritto, segno sempre avvistato e mai raggiunto, sul suo significato, sulla sua portata, sulle sue valenze.L"'allure locutoria", come direbbe Cordero, è disomogenea e tradisce la sedimentazione dei pensieri, il loro sovrapporsi, ritorcersi, avvolgersi sempre in riferimento a quell'unica tormentosa e tormentata meta: la risposta al quesito quid ius.La curiosità, e l'interesse dell'autore, lo hanno condotto a fargli esplorare i limiti interni ed esterni della giuridicità positiva, sempre in modo rapsodico anche se, quantomeno nell'intenzione, non asistematico.Dato il taglio del libro, l'autore ha ritenuto opportuno inserirvi un ingrediente che di norma riscuote la riprovazione dei più seriosi cultori della disciplina giuridica: il sense of humor.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito