Il diritto e il suo linguaggio

Metodi, teorie, parole del diritto commerciale

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2020
Pagine
586
Codice Prodotto
024209998
ISBN
9788828821601
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
62,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Questo libro intende richiamare l¿attenzione su un rilievo banale ma gravido di conseguenze sul piano pratico: se cambia il modo di concepire il linguaggio come principale strumento comunicativo, muta anche la concezione del diritto. Se si abbandona la vecchia semiotica a vocabolario (per la quale ogni termine ha uno o più significati, tutti predeterminati) e si passa a una semiotica a enciclopedia (per la quale ogni espressione acquista un senso definito solo in uno specifico contesto) l'interprete è destinato ad assumere un ruolo di primo piano, giacché è il solo in grado di far parlare i testi, ricostruendo gli scenari di riferimento. In questa prospettiva il diritto non è uno statico complesso di norme, bensì un'attività, nella quale il legislatore, il giudice e l'interprete non togato collaborano per mettere ordine nei rapporti sociali.
Autori

Autori

Autore: Giuseppe Terranova

Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito