Il notaio romano tra sovranita' pontificia e autonomia comunale (Secoli XIV-XVI).

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2012
Pagine
XVIII - 444
Codice Prodotto
000279413
ISBN
9788814156878
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
50,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Il volume è opera nuova e originale nella quale l'autrice ricostruisce la figura del notaio romano capitolino tra la seconda metà del Trecento e gli inizi del Seicento inserendola nei rapporti tra i due poteri istituzionali romani, quello del pontefice e quello del Comune, attraverso l'esplorazione e l'analisi delle fonti notarili per la maggior parte inedite conservate nei due grandi archivi romani: l'Archivio di Stato di Roma e l'Archivio Capitolino. Dopo un ampio inquadramento del notaio nella vita istituzionale e culturale della città di Roma, il libro approfondisce la preparazione professionale del notaio e la sua funzione con l'esame della vastissima produzione dei suoi atti e negozi giuridici che venivano richiesti da famosi cardinali, da ricchi mercanti romani e forestieri, da famiglie della grande aristocrazia feudale, dalla nuova nobiltà cittadina e dal resto della popolazione romana e immigrata. Il taglio istituzionale e storico del volume si presenta come un nuovo contributo sull'istituzione del notariato romano.
Autori

Autori

Autore: Maria Luisa Lombardo

Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito