Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito


Il volume analizza criticamente il 'paradigma della globalizzazione', inteso come visione dello sviluppo in chiave omogeneizzante, con particolare riferimento alle giuspolitiche comunitarie. Approfondendo i fattori di scenario e strumentali che attivano in ambito europeo le condizioni per la costruzione e istituzionalizzazione del paradigma (quali le politiche di coesione, la governance multilivellare, la catena del valore prescrittivo, il partenariato pubblico e privato, i criteri di valutazione delle progettualità, il sistema degli indicatori e delle buone prassi) l¿analisi individua nel sub paradigma espresso dalla locuzione smart city una declinazione elettiva, una sorta di distillato della visione in oggetto, concentrata su una scala ¿ quella dello sviluppo urbano ¿ strategica sotto il profilo economico, nell¿orizzonte esteso della competizione globale. La prospettiva dischiusa sulla smart city consente di proporre una riflessione sull'impatto del pensiero 'smart oriented' in tutti gli ambiti politico-programmatici progressivamente abbracciati dalla dinamica evolutiva del concetto stesso di 'città intelligente': dall'hardware' della città, riconducibile all¿infrastrutturazione tecnologica per l'efficientamento della performance della metropoli sotto il profilo della sostenibilità ambientale, al ¿software¿, che attiene alla dimensione sociale e che aggancia saldamente il tema emergente della 'social innovation'. A valle dell'analisi vengono messe in luce le tensioni interne e le criticità del paradigma, in buona misura riconducibili proprio alle possibili riletture (e sperimentazioni) dell'innovazione sociale 'empowered' dalla tecnologia, fra up-grading del sistema e potenzialità di cambiamento anche radicale degli equilibri consolidati.

Potrebbero interessarti

Chiudi X