L'impugnazione del licenziamento prima e dopo la riforma Fornero.

Scopri all'interno del volume come attivare la versione digitale. Per saperne di piu: www.bibliotecavolumi.giuffre.it.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2012
Pagine
- 102
Codice Prodotto
000144950
ISBN
9788814166648
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
15,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Officina del diritto: è uno strumento di lavoro e di studio pensato per arricchire le proprie conoscenze giuridiche attraverso un sistema di lettura strutturato su più livelli: uno più immediato che consente di focalizzare i concetti "guida" di una precisa fattispecie giuridica con l'utilizzo di esempi, tavole sinottiche, schemi, formule, quesiti, mappe giurisprudenziali, e un altro più approfondito che illustra organicamente la materia e nel quale si rinvengono informazioni puntuali e chiarimenti mirati di pronta fruibilità.Il fascicolo offre un'analisi di un istituto fondamentale del diritto del lavoro: il licenziamento, nello specifico l'impugnazione che è stato di recente modificato dalla riforma del mercato del lavoro, nota come riforma Fornero. In un continuo confronto tra la vecchia e la nuova disciplina,l'autore esamina: l'intimazione e motivazione del licenziamento, la giusta causa, e il giustificato motivo oggettivo e soggettivo. Attenzione viene dedicata anche alla nuova procedura introdotta dalla legge n.92/2012 ex art. 18 e la tutela dei lavoratori colpiti da un licenziamento invalido.
Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito