L'indipendenza della magistratura oggi

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2020
Pagine
252
Codice Prodotto
024210822
ISBN
9788828825807
Tomi
uno
Area di Interesse: Varia
Materia: Civile
Professione: Studioso del diritto
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
25,00 €
O
Descrizione

Descrizione

Il presente volume raccoglie gli atti del seminario svoltosi il 9 novembre 2019 presso l'Università degli Studi di Milano, nel cui ambito sono intervenuti docenti universitari, avvocati e magistrati, da molti anni impegnati nello studio delle tematiche concernenti l¿ordinamento giudiziario. Nella sua prime parte, il testo ospita le riflessioni proposte dai relatori sul tema della carriera dei magistrati, con un¿attenzione particolare alla discrezionalità esercitata dal C.S.M. nel conferimento degli incarichi (direttivi e semi-direttivi) e al sindacato giudiziario sui provvedimenti consiliari. La seconda parte del volume è invece dedicata alla tenuta delle garanzie che circondano la cd. indipendenza funzionale e che assistono il magistrato nell¿esercizio della funzione giudiziaria: in questo contesto, i contributi proposti si concentrano, da un lato, sulle innovazioni legislative che hanno interessato la funzione nomofilattica della Corte di cassazione e, dall¿altro lato, sull¿'rganizzazione degli uffici (requirenti e giudicanti). Il volume si chiude con un intervento del Presidente emerito della Corte costituzionale Giorgio Lattanzi, che si interroga sulle modalità con cui le correnti associative dei magistrati influenzano la formazione della volontà del C.S.M. e, con una prospettiva generale, sul ruolo che il giudice può ricoprire in un sistema normativo complesso e talvolta disorganico, come è quello attuale.
Autori

Autori

A cura di: Francesca Biondi, Nicolo' Zanon

Indice

Indice

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito