La concessione edilizia.

Legge 662/96 e Legge 135/97.

Disponibilità: Non disponibile

Autore
Anno di edizione
1997
Pagine
XIII - 288
Codice Prodotto
004603001
ISBN
9788814042850
Area di Interesse: Amministrativo e processo
Professione: Avvocato
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
20,66 €
Descrizione

Descrizione

Il testo affronta un tema che, seppure non nuovo, rimane attuale a causa dei contrasti interpretativi e delle incertezze normative, ossia quello dell'individuazione degli interventi edificatori subordinati a concessione edilizia e di quelli subordinati ad autorizzazione o a denuncia di inizio di attività. La questione non è di poco conto poiché, come tutti sanno, la concessione edilizia è prevalentemente onerosa, mentre l'autorizzazione e la "dia" sono gratuite. La ricerca della soluzione passa attraverso un approccio ricostruttivo dell'istituto della concessione, sia tenendo conto delle fonti legislative che degli apporti successivamente forniti dalla giurisprudenza, e, parallelamente, della qualificazione degli interventi edificatori, con particolare riferimento a quelli realizzabili su edifici esistenti. Dalla diversa classificazione dell'intervento discende, come conseguenza di rilievo, l'applicabilità o meno del regime - oneroso - della concessione edilizia. Specifica attenzione è stata anche riservata alla procedura di rilascio dei provvedimenti, procedura che, dopo ripensamenti e pentimenti, sembra avere trovato una sua connotazione definitiva anche con la L. 127/97 (c.d. Legge Bassanini-bis).

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito