La responsabilita' da reato degli enti collettivi.

Disponibilità: Disponibile

Anno di edizione
2007
Pagine
XIII - 302
Codice Prodotto
000017719
ISBN
9788814128479
Spedizione gratuita per ordini superiori ai 50 €
28,00 €
O
Descrizione

Descrizione

L'opera si prefigge di esaminare i principali aspetti teorici ed applicativi del d.lg. n. 231/2001 a sei anni dall'entrata in vigore. L'introduzione nell'ordinamento giuridico italiano di una forma di responsabilità punitiva diretta dell'ente collettivo (formalmente definita amministrativa ma di fatto parapenale), che si aggiunge a quella della persona fisica in relazione alla commissione di fatti di reato, costituisce un'importante novità e non solo sotto il profilo dogmatico. La normativa incide sui meccanismi di corporate governance e sui sistemi di controllo interno delle persone giuridiche, spingendole ad adottare i c.d. modelli di organizzazione, gestione e controllo finalizzati alla limitazione dei rischi di reato. L'attenzione degli autori si è pertanto concentrata, dopo un "riassunto" dell'evoluzione (ormai ponderosa) del sistema normativo in questione, sui principali aspetti operativi scaturenti dal d.lg n. 231/2001: i modelli organizzativi e l'Organismo di vigilanza che deve controllarne l'attuazione e l'aggiornamento. Particolare attenzione è dedicata all'esame delle pronunce giurisprudenziali sul corporate crime, sia di quelle emesse all'esito di incidenti cautelari sia delle sentenze di "patteggiamento", di merito e di legittimità che affrontano importanti questioni sostanziali e processuali.

Chi ha acquistato questo prodotto ha acquistato anche…

Questo sito usa cookies, anche di terze parti, per indirizzare agli utenti messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso e leggere l’informativa estesa, clicca qui. Se prosegui la navigazione accedendo ad altre aree del sito o interagendo con elementi del sito manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie usate dal sito